Sperimentazioni


Ricerca di interesse interregionale 

“Trigno terre sostenibili: un contratto di fiume” 

Centro Studi Ambientali e Territoriali (CeSAT), Comuni di Acquaviva Collecroce, Carunchio, Castelguidone, Celenza sul Trigno, Dogliola, Fresagrandinaria, Mafalda, Montefalcone nel Sannio, Montemitro, Palmoli, Roccavivara, S. Felice del Molise, S. Giovanni Lipioni, San Salvo, Schiavi d'Abruzzo, Tavenna, Torrebruna, Trivento, Tufillo

2015 / 2018


Ricerche di interesse nazionale

“Applicazione della V.A.S. alla Pianificazione urbanistica” 

Ministero dell'Ambiente, Università "G. d'Annunzio" Chieti-Pescara, Università "La Sapienza di Roma, Università "Mediterranea" di Reggio Calabria, Politecnico di Milano, Politecnico di Torino IUAV di Venezia


Le dinamiche e le complessità dei processi di trasformazione del territorio dirette al perseguimento di obiettivi di sviluppo sostenibile, impongono l’adozione di procedure di valutazione ambientale, volte a garantire la compatibilità dei Piani con lo sviluppo sostenibile, al fine di implementare e monitorare le sinergie realizzabili tra sviluppo economico ed ambientale.

Il modello sperimentato fa leva sulla definizione degli indicatori ambientali, sulla valutazione dello stato dell’ambiente e sulla definizione degli obiettivi di sviluppo, cercando di solvere le complessità della governance territoriale dovuta alle diversità degli interessi di cui sono portatori gli stakeholders, sia privati che pubblici, attraverso azioni di facilitazione codificate.


Ricerche internazionale

“Il recupero delle infrastrutture storiche: i regi tratturi” 

Ministero dell'Ambiente italiano, Ministero dell'Ambiente portoghese, Università "G. d'Annunzio" Chieti-Pescara, Università Cà Foscari di Venezia, Università di Lubiana (SLO) Università di Valladolid (E), La Maison de la Transhumance (F)